Archivi tag: borsoni

Storia del bagaglio e della valigia

Dalle bisacce alla 24 ore, dalle valigie di cartone al trolley: così è cambiato il bagaglio nei secoli. E con lui il nostro modo di viaggiare.

Possiamo iniziare questo artico come inizia una barzelletta che comincia così: Ci sono tre viaggiatori uno è scrittore polacco Ryszard Kapuscinski, un altro è l’attrice inglese Liz Taylor e il terzo è il patrono d’Italia san Francesco. Ognuno di loro ha con se un bagaglio. Il primo ha una padella e una cassa di libri. Il secondo un cucchiaio, una ciotola di legno e una bisaccia. Il terzo 110 valigie con dentro abiti, cosmetici e ogni altro ben di Dio. Indovinello: associate i “colli” al giusto personaggio. A ogni tipo di viaggiatore corrisponde infatti un diverso tipo di bagaglio (dal francese bagage, termine che indicava il convoglio carico di equipaggiamenti al seguito degli eserciti). L’evoluzione dei bagagli permette così di ricostruire il modo in cui si viaggiava in passato e soprattutto lo spirito con cui ci si spostava nelle diverse epoche. Nel Medioevo, per esempio, i nobili si facevano costruire mobili smontabili perché fosse possibile trasportarli negli spostamenti da un feudo all’altro. Nel ’700 non c’era famiglia aristocratica che non intraprendesse un viaggio con carrozze stracariche di bauli e cappelliere.

Ecco come abbiamo fatto le valigie nei secoli!

Continua la lettura di Storia del bagaglio e della valigia

Apre a Firenze un nuovo deposito bagagli

Left Luggage FlorenceApre a Firenze un nuovo deposito bagagli, si trova in pieno centro della città a pochi passi dal Duomo e dalla Stazione ferroviaria di Santa Maria Novella e si chiama Left Luggage Florence. Il deposito si trova in un’antica strada fiorentina e si chiama via Dei Boni 5r. Si tratta di un classico servizio di deposito bagagli, ma in città come Firenze, Venezia o Roma, questo servizio ha un senso e assume una singolare importanza . Se passate nelle strade cittadine del centro storico fiorentino, vedrete molte persone che girano trascinandosi il loro trolley in attesa di salire su un treno del tardo pomeriggio, questo perchè le strutture ricettive che gli hanno ospitati, non hanno il posto o la possibilità di tenere i loro bagagli in deposito, dopo il check-out che solitamente avviene prima delle ore 11 della mattina. Quindi il servizio è rivolto principalmente a chi si occupa di ospitalità, dall’hotel al B&B e al piccolo hotel, ma principalmente per chi a Firenze gestisce case vacanze e affittacamere i quali non avendo lo spazio per tenere i bagagli sono costretti a negare ai loro clienti il servizio richiesto.